Francesco Cassulo - Naturalist Photographer » Plantae Haeckel, 1866 » Liliopsida Batsch (1802)

Liliopsida è il termine utilizzato nelle classificazioni più recenti per indicare le monocotiledoni (Monocotyledones), un gruppo di piante appartenente alla divisione delle Magnoliophyta (o angiosperme). Le monocotiledoni sono distribuite su gran parte della Terra, e comprendono numerose piante di interesse economico e alimentare. La più grande famiglia di monocotiledoni è quella delle Orchidaceae (orchidee), dotate di fiori molto complessi (e sorprendenti), per una impollinazione da parte di insetti specifici. La seconda famiglia per numero di specie, ma probabilmente la più notevole, è quella delle Poaceae (o Gramineae). Le piante che la compongono si sono evolute in una direzione differente, specializzandosi per un'impollinazione mediata dal vento; producono piccoli fiori, di solito riuniti in spighe (infiorescenze) ben visibili. Le monocotiledoni sono tutte piante erbacee (anche le palme, nonostante l'apparenza). La loro comparsa sulla Terra ha dato origine ad un nuovo bioma: la prateria. Ciò ha comportato lo sviluppo di nuovi gruppi di animali, come ad esempio gli equini.